Premiazione del concorso letterario Montagna Giovane

Sabato 11 novembre si è svolta in Vallemaggia la premiazione del concorso di scrittura Montagna giovane, sezione speciale del Premio letterario internazionale Salviamo la montagna . Al concorso, indirizzato agli allievi della Vallemaggia e della Valle Vigezzo sono giunti oltre cento scritti e la Giuria, presieduta dal prof. Giancarlo Verzaroli per la Vallemaggia e dal prof. Carlo Termignone per la Valle Vigezzo, ha scelto una ventina di lavori da segnalare quali meritevoli. 

A fine mattinata i ragazzi, accompagnati dalle rispettive famiglie, hanno potuto visitare il sito di Sott Piodau di Bignasco, soffermandosi in particolar modo sull’antica costruzione della trappola del lupo (lüèra).

Nel pomeriggio, presso la Sala multiuso di Cavergno, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione. Dopo l’accoglienza da parte di Rachele Gadea Martini (coordinatrice della Fondazione Valle Bavona) e il saluto dei sindaci di Cevio e di Toceno Pierlugi Martini e Tiziano Ferraris, la parola è passata ai due presidenti della Giuria, prof. Termignone e prof. Verzaroli i quali hanno guidato con maestria la manifestazione. La lettura dei brani è stata proposta con professionalità da Véronique Dotta, Emily Lafranchi, Diana Perreira Fernandes e Flavio Dalessi, studenti della Vallemaggia. Perfettamente in sintonia con le letture Debi Arigo e Francesco Mariotta, nelle vesti dei Musicanti di Crema hanno proposto musiche e canti scelti per l’occasione.

L’Associazione Leggere e Scrivere sez. Svizzera italiana, organizzazione mantello che si adopera per sostenere gli adulti in difficoltà di lettura e scrittura, presente con il suo presidente Mauro Tettamanti, ha devoluto un premio speciale alla manifestazione Montagna Giovane 2017. La Giuria ha deciso di attribuire tale merito ai docenti che hanno coinvolto i loro allievi nell’edizione 2017: Maura Balassi, Alessia Del Ponte, Laura Falcioni, Federica Grassi, Daniela La Fata, Sara Mattei, Nicole Oggier, Lara Pedrazzi Patritti,, Bianca Soldati, Sandra Vandoni, Francesca Vitali, Luca Paganetti, Carlo Termignone.

Molti gli applausi a tutti i protagonisti di un evento che ancora una volta è riuscito nell’intento di mettere a contatto, far riflettere e allietare ragazzi e adulti di due realtà di valle simili, benché geograficamente separate. Ricca e squisita merenda per tutti, curata con la solita maestria dalle signore del negozio Artis di Cevio.
Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che hanno collaborato e reso possibile questa manifestazione.

I segnalati di questa edizione di Montagna Giovane 

Per la Vallemaggia: 

Per la Valle Vigezzo: