Fondazione Valle Bavona

Il Laboratorio Paesaggio e i volontari in Valle Bavona

Il Laboratorio Paesaggio presta particolare attenzione ai gruppi di volontari. La gestione per il mantenimento del territorio della Valle Bavona è una delle componenti principali per la Fondazione Valle Bavona. Il volontariato riveste un settore determinante.

Collaborazione nella gestione del territorio

Tramite la promozione di attività di volontariato il Laboratorio Paesaggio mette i gruppi provenienti da più settori a diretto contatto con la fatica che il lavoro della terra riserva. Si tratta normalmente di pulire le callaie, i terreni a ridosso di edifici particolari (il forno di Mondada, l’Oratorio di Gannariente..), alcune selve castanili, il territorio della Prèsa. Queste attività possono essere organizzate nel periodo tra fine aprile e fine settembre. Due sono le modalità di attuazione del volontariato:

a.) Le giornate promosse dai Terrieri locali

I momenti di lavoro vengono decisi dalla popolazione residente e sottolineano il grande valore per la condivisione e l’attaccamento alla propria terra.
Programma 2017:

  • Sonlerto: 24 giugno e 07 ottobre, persona di riferimento Mauro Regazzoni (079 686 36 66)
  • San Carlo: 8 luglio, persona di riferimento Christian Nodari (076 556 76 79)

b.) Campi di lavoro con gruppi gestiti dalla Fondazione

I volontari esterni apprezzano l’esperienza di lavoro all’aria aperta e instaurano progressivamente un legame particolare con la terra che li circonda. Questo tipo di volontariato però necessita di ottimo coordinamento, logistica adeguata e accompagnamento professionale. I costi generati sono rilevanti e pertanto in futuro si dovrà adottare una strategia atta a rendere economicamente sostenibile questo tipo di attività.
Programma 2017:

  • Gruppo Novartis, 11 maggio
  • Scuola Media di Selzach, 30 maggio - 1 giugno
  • Workcamp internazionale, 16 luglio - 30 luglio