Fondazione Valle Bavona
Corte di Cima di Cranzünell

Progetti di valorizzazione paesaggistica

I Progetti paesaggio sono definiti tramite schede operative dettagliate inerenti ai singoli settori di attività (beni culturali, natura e agricoltura, svago e turismo). Questi progetti sono elaborati e realizzati in stretta collaborazione con gli enti locali (Patriziati e Comune) nonché in sinergia con i terrieri.

Paesaggio Valle Bavona – Fase 2
2018 – 2022

Questo progetto è stato elaborato nel 2016 e la ricerca di fondi è stata avviata nel corso del 2018. Come per la fase 1, è suddiviso in settori di attività e schede operative per facilitare la ricerca di finanziamenti. I costi complessivi ammontano a CHF 2'108’000; gli interventi saranno realizzati dopo conferma dei finanziamenti da parte di enti locali, cantonali e federali.

Per chi desidera contribuire alla Fase 2:

Fondazione Valle Bavona
Progetto Paesaggio fase 2
6690 Cavergno
IBAN: CH63 8033 5000 0011 7953 9 
Banca Raiffeisen Vallemaggia, 6675 Cevio

Settore Beni Culturali


BC1 - Restauro conservativo della costruzione sotto roccia in località Corte di Banèta (San Carlo)

BC2 - Restauro conservativo degli edifici rurali in località Serta, 1a tappa

BC3 - Restauro conservativo e messa in funzione del mulino in località Fontana

BC4 - Sistemazione con tecniche tradizionali. Scalinate, muri e piazzette in località Fontana

BC5 - Restauro conservativo di muri a secco e scalinate in pietra lungo i sentieri alpestri della Valle Bavona

Settore Natura e Agricoltura


NA1 - Valorizzazione naturalistica e paesaggistica del territorio agroforestale in località Mondada

NA2 - Gestione delle specie esotiche invasive nelle zone golenali della Valle Bavona

NA3 - Valorizzazione naturalistica e paesaggistica del territorio boschivo in località Gannariente

NA4 - Valorizzazione naturalistica e paesaggistica di un margine boschivo in località Foroglio

Settore Turismo e Svago


SD1 - Ristrutturazione interna della Casa Begnudini quale “Rifugio del paesaggio"

Progetto paesaggio Valle Bavona – 2012-2018

Il progetto, destinato a interventi di valorizzazione del fondovalle, si è concluso nel 2018. I costi complessivi, suddivisi nelle 7 schede operative, si riassumono in circa CHF 940'000.-

Alcuni dei principali risultati:

  • Restauro conservativo di una stalla a San Carlo, destinata a punto informativo sulla Valle Bavona
  • Recupero di aree aperte (in particolare ad Alnedo e Sabbione)
  • Recupero della selva castanile attorno alla Terra di Sabbione
  • Ripristino di muri a secco e sostituione del vecchio lavatoio in cemento armato con una fontana in granito a Mondada
  • Inventario dei prati pensili, realizzazione di un quaderno divulgativo (Massi coltivati di Val Bavona), recupero di vari prati pensili lungo il fondovalle
  • Valorizzazione di ambienti golenali (Faedo, Ritorto, Roseto), realizzazione di un pannello informativo sul valore delle golene, realizzazione di schede didattiche sui principali ambienti naturalistici della Valle Bavona, realizzazione di vario materiale informativo
  • Valorizzazione del sentiero della transumanza: realizzazione di nuove tratte (San Carlo-Gannariente; Sabbione), valorizzazione di strutture rurali lungo il sentiero
  • Realizzazione di un nuovo sito dinamico, inclusi filmati informativi, e della pagina facebook

Ringraziamo gli enti e i privati che con grande generosità e sensibilità nei confronti del territorio della Valle Bavona hanno promesso il loro contributo finanziario: Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio (e Fondo lotteria del Canton Zurigo), Fondo svizzero per il Paesaggio, Canton Ticino (UNP, UBC, sez. forestale e ERS-LVM), Paul Schiller Stiftung, Ernst Göhner Stiftung, Comune di Cevio, Migros percento culturale, Vallemaggia turismo, privati.

Valorizzazione territoriale
Valli di Cranzünasc e Cranzünell
2013-2017

Il progetto, elaborato in collaborazione con il Patriziato di Bignasco, si è concluso nel 2018. I risultati principali e il valore di tutto il comparto sono presentati nel Quaderno “Le Valli di Cranzünell e Cranzünasc”. I costi complessivi delle 9 schede operative a consuntivo ammontano a circa CHF 630'000.-

Ringraziamo gli enti e i privati che con grande generosità e sensibilità nei confronti del territorio della Valle Bavona hanno promesso il loro contributo finanziario: Patenschaft für Berggemeinden, Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio (e Fondo lotteria del Canton Zurigo), Patriziato di Bignasco (grazie al Fondo aiuto patriziale), Fondo svizzero per il Paesaggio, Canton Ticino (sez. forestale), Comune Cevio, Vallemaggia turismo, Sophie und Karl Binding Stiftung, privati.