Fondazione Valle Bavona

Laboratorio Paesaggio

Partner

Attraverso il Laboratorio Paesaggio la FVB, sostenuta da Heimatschutz Svizzera e dal Cantone Ticino, estende le sue attività nel campo della comunicazione, della formazione e della divulgazione.

Lo scopo del Laboratorio Paesaggio consiste nel sensibilizzare il vasto pubblico sul valore del paesaggio rurale tradizionale. La conoscenza del paesaggio antropico alpino, in quanto testimonianza unica e minacciata, viene promossa tramite misure di comunicazione, offerte formative e culturali in un contesto favorevole alla sua conservazione.

A chi si rivolge

I progetti e le offerte si indirizzano ai gruppi mirati quali scuole, famiglie, gruppi e singole persone.

Il Laboratorio Paesaggio è principalmente indirizzato a bambini e ragazzi in età di scuola dell’obbligo di lingua italiana. Per la Scuola dell’Infanzia e per la Scuola Elementare le attività didattiche sono prevalentemente pratiche accompagnate da materiale didattico realizzato in modo specifico. Per la Scuola Media è opportuno sottoporre iniziative riproponibili a scadenze annuali. Le proposte potranno essere completate con momenti letterari (sulle tracce di Plinio Martini) e attività di approfondimento scientifico. La Fondazione Valle Bavona si propone pure quale consulente ai docenti e quale promotrice/coordinatrice del premio letterario Montagna Giovane.

Coordinando anticipatamente, il Laboratorio Paesaggio può collaborare con le Scuole Superiori in qualità di consulenza e di supporto per lavori di diploma, di tesi o di master legati alla Valle Bavona o al paesaggio alpino in genere.

Il Laboratorio Paesaggio, sempre dopo attenta pianificazione, si potrà mettere a disposizione durante le giornate/settimane di approfondimento con attività pratiche, materiali, consulenza, logistica in loco, accompagnamento in Valle Bavona, attività didattiche e formazione nell’ ambito scientifico (geologia, botanica, agricoltura), in quello letterario (Plinio Martini) e in quello architettonico/paesaggistico.

Alla popolazione residente il Laboratorio Paesaggio offre proposte puntuali presentate nel calendario annuale.

Cosa propone

Il Laboratorio Paesaggio propone le sue attività considerando gli elementi che compongono il territorio della Valle Bavona, dando priorità agli argomenti di specifica richiesta cercando sempre di sottolineare la visione globale che compone il paesaggio.

Proposte legate alle attività della transumanza

Per le attività dell’uomo direttamente legate all’ambiente naturale sono stati identificati alcuni settori: la transumanza, la pastorizia, l’alpeggio, la fienagione, le coltivazioni, le selve castanili.

Proposte naturalistiche

Le proposte del LP considerano gli elementi naturalistici di cui è ricca la Valle Bavona e in cui l’uomo ha saputo insediarsi. Conoscere questi aspetti permette una migliore comprensione del legame tra la natura e l’uomo, le sue attività e le sue costruzioni. I temi naturalistici determinanti e specifici riguardano l’aspetto geo-morfologico della Valle Bavona, le caratteristiche torrentizie del suo fiume, i boschi, gli ambienti golenali e la biodiversità presente a tutti i livelli.

Proposte legate al paesaggio costruito

Le attività dell’uomo e l’ambiente naturale sono strettamente connessi alle particolari costruzioni presenti in Valle Bavona. In questo caso le proposte intendono approfondire gli aspetti legati ai nuclei delle Terre, ai nuclei sui monti e sugli alpi, alle callaie, alle scalinate vertiginose che permettevano di superare i dislivelli tra le rocce, agli splüi, ai prati pensili, ai terrazzamenti e agli sbarramenti idroelettrici. Infine non va dimenticato che le costruzioni degli ultimi decenni creano un dibattito a più livelli.

Proposte culturali

Letteratura

Annualmente viene proposto un premio letterario internazionale in collaborazione con la Valle Vigezzo (I). Questa proposta promuove lo scambio tra regioni simili ma di nazioni diverse. Il concorso letterario internazionale “Salviamo la Montagna” è indirizzato a tutti coloro che provano interesse e piacere nell’esporre i propri pensieri, riflessioni ed esperienze attraverso la lingua scritta (narrativa-poesia-articoli di giornale- tema emigrazione). Il concorso Letterario internazionale “Montagna Giovane” è indirizzato agli allievi delle suole dell’obbligo della Vallemaggia. I concorsi si tengono unicamente in lingua italiana.

Arte

La sede della FVB si presta per esposizioni temporanee (es. 2015-16 R. Dadò, 2016 M. Togni) ma anche per incontri puntuali di presentazione e scambio con artisti locali (es. collezione Franco Lafranca).

Proiezioni

La ricchezza di contenuti del Totem Alta Vallemaggia permette di proporre proiezioni tematiche ad ampio raggio in più occasioni.